menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Candelaro: esasperato per le richieste di denaro spara al figlio. Arrestato

Il 67enne Pompeo La Riccia è finito in manette con l'accusa di tentato omicidio. Suo figlio Roberto, di 26, è al Riuniti in prognosi riservata ma non sarebbe in pericolo di vita

Lite familiare che ha rischiato di finire in tragedia al rione Candelaro. Nella serata di ieri, 17 agosto 2012, un uomo di 67 anni, Pompeo La Riccia ha ferito con un colpo d'arma da fuoco suo figlio Roberto, di 26 anni. Il padre ha sparato contro il figlio che avrebbe insistito per ottenere soldi per acquistare, secondo quanto riferito dalla squadra mobile, della sostanza stupefacente. Al momento della lite in casa c'era anche la moglie di La Riccia. Già in passato si erano verificate liti tra padre e figlio e gli agenti avevano sequestrato all'uomo due pistole che La Riccia teneva, regolarmente denunciate.

Pompeo La Riccia, ispettore Asl di Foggia in pensione, è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile della questura di Foggia. Per lui l'accusa è di tentativo di omicidio e detenzione illegale di armi. Il figlio Roberto è stato ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione degli Ospedali Riuniti. Per lui una ferita all'addome che, dalle informazioni raccolte, non ne mette in pericolo la vita.

IL PRECEDENTE - Roberto La Riccia non è nuovo alle cronache foggiane. Lo scorso 13 aprile infatti è stato arrestato con l'accusa di tentata estorsione e di resistenza a pubblico ufficiale. Anche in quel caso gli agenti della mobile dovettero intervenire durante le escandescenze del giovane che inveiva contro i genitori perché non volevano dargli i soldi per la droga. In quel caso mentre il giovane veniva trasferito in un'altra stanza, ha continuato a rivolgere minacce alla madre 60enne: "Mi devi dare 400 euro altrimenti vi ammazzo tutti e due e brucio la casa!".

Durante l'arresto di aprile la madre del giovane riferì agli operatori delle volanti di essere stanca delle continue richieste di denaro del figlio e dei suoi comportamenti violenti ed anche per questo motivo ha sporto denuncia.

Nella serata di ieri il nuovo episodio al termine del quale il pensionato ha tirato fuori l'arma da fuoco esplodendo un colpo che ha raggiunto Roberto La Riccia al fianco.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento