Cronaca Via Cesare Battisti

Alla faccia dei divieti: via Cesare Battisti teatro di assembramenti, tra 'stappi' e schiamazzi: "Nessuno li controlla"

La rabbia dei residenti: "Ogni notte si radunano tante persone e chiamiamo le forze dell'ordine senza risolvere nulla"

Le immagini sono inequivocabili: un cimitero di bottiglie, piatti di plastica, residui di fuochi pirotecnici. Siamo in via Cesare Battisti, a San Severo, nel piazzale della scuola 'Giovanni XXIII'. 

Con le limitazioni sugli orari di apertura dei locali, c'è chi ha trovato presto un'alternativa. Tante le segnalazioni di giovani che si radunano nel piazzale: "Accade tutte le sere. E di frequente alla mezzanotte assistiamo allo 'stappo' con esplosione di fuochi d'artificio per festeggiare compleanni e ricorrenze varie", denunciano alcuni residenti. 

C'è pure chi va oltre: "L'ampio spazio, per alcuni, è un incentivo a improvvisare corse con auto e moto", fa presente un residente il quale lamenta la pressoché totale assenza di controlli: "Tutte le notti contattiamo le forze dell'ordine affinché intervengano, ma non si risolve nulla". 

Come triste corollario, ci sono i rifiuti disseminati un po' ovunque e che giacciono lì fino a tarda mattinata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla faccia dei divieti: via Cesare Battisti teatro di assembramenti, tra 'stappi' e schiamazzi: "Nessuno li controlla"

FoggiaToday è in caricamento