Controlli a tappeto dei carabinieri. In un'azienda agricola trovati fucile e cartucce: in manette 47enne

I carabinieri di San Severo hanno arrestato un cittadino rumeno, che in un'azienda agricola in località "Cinque Vie" nascondeva un fucile "Franchi" calibro 12 con matricola abrasa e 92 cartucce. In un'altra azienda è stato inoltre rinvenuto un trattore agricolo con documenti e targa di dubbia provenienza

Nella giornata di ieri, a San Severo, i Carabinieri del locale Comando Compagnia hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio che ha visto impiegati un centinaio di militari, appartenenti anche alle altre Compagnie e inviati in rinforzo dal Comando Provinciale di Foggia, del Nucleo Cinofili di Modugno, coordinati dall'alto grazie all'intervento di un elicottero del Nucleo di Bari-Palese.

Nel corso del servizio, che ha portato a numerosi posti di controllo lungo tutte le arterie stradali della città, e perquisizioni domiciliari nei confronti di soggetti di interesse operativo, è stato arrestato il cittadino romeno Ioan Marin Cirneala, cl. ‘72, trovato in possesso, presso un'azienda agricola ubicata in località “cinque vie”, di un fucile “Franchi” cal. 12 con matricola abrasa, e di 92 cartucce di vari calibri.

Nel corso di un’altra perquisizione, poi, presso altro un'altra azienda agricola, è stato rinvenuto un trattore agricolo Fiat 80/45 con documenti e targa di dubbia provenienza, la cui documentazione è ora al vaglio, per verificarne la genuinità. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, e l'arrestato tradotto Casa Circondariale Foggia.

trattore sequestrato-2

Nell’ambito del servizio sono state controllate 120 autovetture, identificando 312 persone, mentre invece le perquisizioni effettuate, personali e locali, sono state 35.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

  • Coronavirus, negativi i test su tutti i casi sospetti in Puglia

  • Coronavirus, afflussi limitati a Casa Sollievo della Sofferenza: sospese tutte le visite di pellegrini e parenti dei degenti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento