Capra zigzaga tra le auto in corsa sulla A14, panico tra i caselli di Foggia e San Severo: salvata con una fune

Percependo il grave pericolo per gli utenti in transito, gli agenti della SottoSezione Autostradale si sono adoperati con ogni mezzo, al fine di segnalare la presenza dell’ovino al flusso veicolare e trarre in salvo l'animale

Immagine di repertorio

Dopo la capra a zonzo in A14, fermata suo malgrado da un'auto in corsa che non è riuscita ad evitare l'impatto, gli agenti della SottoSezione di Polizia Autostradale di Foggia hanno recuperato (e di fatto tratto in salvo) un altro animale vagante in autostrada.

E' successo lo scorso 14 febbraio, quando una pattuglia della SottoSezione, durante un’attività di verifica del tratto autostradale A14 ricompreso tra i caselli autostradali di San Severo e Foggia, ha notato un esemplare dello stesso animale, questa volta di dimensioni importanti, che vagava, zigzagando, tra la corsia di emergenza e la rete di recinzione.

Percependo il grave pericolo per gli utenti in transito, l’Unità specializzata di Polizia Stradale si è adoperata con ogni mezzo, al fine di presegnalare la presenza dell’ovino al flusso veicolare, in stretto contatto radio con il Centro Operativo Polizia Stradale di Bari e con l’ausilio di Personale della viabilità di Società Autostrade per l’Italia.

Il Tronco di Bari di Autostrade per l'Italia ha poi sporto denuncia contro ignoti per "incauta custodia" perchè ha subito le conseguenza del mancato controllo sugli animali che sono poi risultati rubati. 

Le operazioni per la messa in sicurezza dell’animale si sono rivelate più complesse del previsto, in quanto la capra saltava più volte il guard-rail centrale delle carreggiate, mettendo in serio pericolo sia gli operanti che gli occupanti delle autovetture che in quel momento transitavano su entrambe le direzioni di marcia.

L’esperienza dettata da anni di militanza nella Specialità di Polizia Stradale, nonché una buona dose di fortuna, hanno voluto che sopraggiungessero due autoarticolati, circolanti uno in corsia di marcia e l’altro in sorpasso, che, opportunamente presegnalati e fatti convergere, quasi a ridosso dell’animale, offrissero una buona copertura per operare in sicurezza al recupero della capra che è stata quindi assicurata con una fune al margine esterno del tratto autostradale, consentendo di far riprendere regolarmente la circolazione veicolare. Individuato il proprietario dell’ovino, che da accertamenti ulteriori era risultato oggetto di furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento