Paura sul Gargano: commando armato di fucile assalta tir di sigarette, conducente soccorso da cercatori di funghi

E' successo questa mattina, a San Giovanni Rotondo. Al momento non è stato ancora quantificato l'ammontare del bottino, un carico di sigarette e tabacchi. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri

Immagine di repertorio

Attimi di panico, questa mattina, sul Gargano, dove un commando armato ha assaltato un camion lungo la Provinciale 45 bis, all'altezza di San Giovanni Rotondo. 

Ad agire, tre soggetti travisati, di cui uno armato di fucile: a bordo di un'auto hanno affiancato un furgone Fiat Ducato impiegato per la distribuzione di sigarette e tabacchi nei centri del Gargano, con il solo autista a bordo, costringendolo a fermarsi a bordo strada.

Scesi in due, con il conducente rimasto al volante, i malviventi hanno costretto la vittima a scendere dal mezzo (che uno dei due ha portato via), mentre l'altro rapinatore ha costretto l'autista a salire sulla propria auto, conducendolo lontano. Il furgone è stato poi abbandonato, con parte del carico ancora presente, mentre l'autista è stato 'rilasciato' ad alcuni chilometri di distanza ed è stato soccorso da alcuni cercatori di funghi. Al momento non è stato ancora quantificato l'ammontare del bottino. Sulla vicenda indagano i carabinieri della Compagnia di San Giovanni Rotondo e del Nucleo Investigativo. Nelle concitate fasi della rapina nessuno è rimasto ferito. 

Aggiornato alle 12.40.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento