Cronaca

Due rapine in un giorno, stessa maglia e stesso modus operandi: incastrato

Michele Mansi, oltre al colpo compiuto alla tabaccheria Amendola di San Marco in Lamis, il 27 agosto rapinò la farmacia Ronga-Tartaglia' di Foggia

Come si dice in gergo, due indizi fanno una prova. Così, una t-shirt con stampa originale ed i chiari fotogrammi estrapolati dai filmati del sistema di videosorveglianza della farmacia ‘Ronga-Tartaglia’ di Foggia hanno incastrato, ancora una volta, un 33enne di San Giovanni Rotondo che dovrà rispondere di rapina aggravata.

Si tratta di Michele Mansi, che la sera del 27 agosto venne arrestato dai carabinieri, immediatamente dopo una rapina consumata all’interno della rivendita di tabacchi di Via Amendola, a San Marco in Lamis; colpo che gli sfruttò 1000 euro tondi tondi. Anche in quel caso, l’uomo venne incastrato dalle immagini del sistema di videosorveglianza dell’esercizio commerciale che immortalarono la rapina in solitario.

Stessa maglia, stessa faccia e stesso modus operandi ripresi dal circuito chiuso della farmacia “Ronga-Tartaglia” dove, nel pomeriggio del 27 agosto, l’uomo - con calza di nylon sul volto e taglierino in pugno - ha portato via l’incasso della giornata pari a 970 euro.

IL VIDEO DELLA RAPINA

Confrontati filmati ed identificato l’uomo, gli agenti della sezione antirapina della squadra mobile di Foggia hanno eseguito, ieri, la misura cautelare personale a carico del 33enne di San Giovanni Rotondo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, come da provvedimento emesso dal gip del Tribunale di Foggia. Mansi è ora associato al carcere di Foggia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due rapine in un giorno, stessa maglia e stesso modus operandi: incastrato

FoggiaToday è in caricamento