Cronaca Via Onorato

Shock in via Onorato: quindicenne aggredito e rapinato alla fermata dell'autobus

E' accaduto ieri sera, in via Onorato. Vittima dell'accaduto, un 15enne foggiano, brutalmente aggredito - lui solo, contro tre - e rapinato del telefono cellulare

Quindicenne aggredito e rapinato da tre persone alla fermata dell’autobus. E’ accaduto ieri sera, poco dopo le 22, alla fermata del bus in via Onorato, a Foggia. Vittima dell’accaduto, un 15enne foggiano, brutalmente aggredito – lui solo, contro tre – e rapinato del telefono cellulare.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, incaricata delle indagini del caso, la giovane vittima stava attendendo l’arrivo dell'autobus che lo avrebbe riportato a casa quando è stato avvicinato da tre persone, di nazionalità straniera, che lo hanno prima minacciato intimando di consegnare loro il portafogli; poi vedendo che il ragazzo non aveva contanti, lo hanno aggredito con calci e pugni per strappargli dalle mani lo smartphone. A quel punto, uno dei tre ha preso il telefono e lo ha scaraventato a terra, danneggiandolo. I tre sono poi fuggiti.

Una volta sopraggiunto il mezzo Ataf, il ragazzo è stato soccorso dall’autista che, seguendo indicazioni della vittima, ha allertato la famiglia. Il quindicenne è stato poi accompagnato al pronto soccorso cittadino per le cure del caso (a seguito del pestaggio accusava forti dolori addominali) e i medici del 118 hanno allertato, come da prassi, la polizia. La vittima è riuscita a fornire una sommaria descrizione dei tre, tutti abbastanza giovani, capelli corti, alti e di corporatura esile. Al vaglio della polizia i filmati della videosorvelgianza delle attività in via Onorato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shock in via Onorato: quindicenne aggredito e rapinato alla fermata dell'autobus

FoggiaToday è in caricamento