Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Rapina auto e poi simula il furto della propria utilitaria

V.M. è stato arrestato con l'accusa di rapina in corso, resistenza a pubblico ufficiale e simulazione di reato. Anche di detenzione e porto abusivo di arma da fuoco

Ha dell’assurdo quanto accaduto a San Severo. V.M. è stato arrestato con l’accusa di rapina in corso, resistenza a pubblico ufficiale e simulazione di reato. Anche di detenzione e porto abusivo di arma da fuoco.

Avrebbe rubato una macchina e successivamente sarebbe andato dal commissariato di pubblica sicurezza per denunciare il furto della propria utilitaria con la quale era riuscito a fuggire da un inseguimento della Polizia pochi minuti prima. La vittima che era stata rapinata aveva riconosciuto il ladro e aveva preso il numero della targa dell’autovettura.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina auto e poi simula il furto della propria utilitaria

FoggiaToday è in caricamento