I carabinieri setacciano la zona di Orta Nova: imprenditore agricolo beccato con hashish e una pistola da guerra

L'uomo, un 51enne del posto, deteneva illegalmente una Luger P08 calibro 9, con il numero di matricola punzonato, carica e con il colpo in canna, nonché ben 115 cartucce del medesimo calibro. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti un panetto di hashish e quattro banconote false

I Carabinieri della Compagnia di Foggia, nell’ambito dei numerosi servizi che nelle ultime settimane stanno "dedicando" alla zona compresa tra Orta Nova e Carapelle, densamente abitata da numerosi soggetti di "interesse investigativo", nelle prime ore della mattina di giovedì scorso hanno eseguito un mirato servizio che li ha portati ad effettuare diverse perquisizioni, tra le quali una anche nell'azienda agricola di un soggetto già da loro conosciuto.

Proprio nel corso di quest'ultima attività i militari hanno tratto in arresto C.L., 51enne del posto, scoperto a detenere illegalmente una pistola da guerra, già in dotazione di ordinanza anche all'esercito tedesco, e cioè una Luger P08, cal. 9 mm x 19, cioè del tipo "parabellum", con il numero di matricola punzonato, carica e pronta a sparare poiché con il colpo in canna, nonché ben 115 cartucce dello stesso calibro. L’arma e le munizioni erano state ben nascoste in mezzo ad alcuni rifiuti depositati al margine della proprietà dell’arrestato, in un capannone adiacente l’abitazione.

All'arrestato, inoltre, sono stati contestati anche i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e di possesso di banconote contraffatte, essendo stati trovati nel corso della perquisizione un panetto di circa 32 grammi di hashish e quattro banconote false, una da 100 e due da 50euro.

La pistola è stata inviata al RIS di Roma per verificare se sia stata utilizzata nella commissione di qualche crimine, mentre il responsabile è stato condotto al carcere di Foggia, a disposizione della Procura della Repubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento