50 "pericolosi" pregiudicati assicurati alla giustizia, il capo della Polizia ai sanseveresi: "Vostra serenità è nostro dovere morale"

Operazione Ares. Il Capo della Polizia Franco Gabrielli ha risposto al Primo Cittadino di San Severo che aveva speso parole di stima, gratitudine ed apprezzamento per l’operato delle Forze di Polizia

Nelle scorse settimane il Sindaco Francesco Miglio aveva inviato i rallegramenti della Pubblica Amministrazione ai vertici della Polizia di Stato a seguito della brillante operazione denominata ARES del 6 giugno scorso. Il Capo della Polizia dott. Franco Gabrielli ha così risposto al Primo Cittadino di San Severo che aveva speso parole di stima, gratitudine ed apprezzamento per l’operato delle Forze di Polizia.

“Caro Sindaco, desidero ringraziarLa per le lusinghiere parole di stima e gratitudine rivolte al personal della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Foggia, il Commissariato di PS di San Severo nonché il Reparto Prevenzione Crimine Puglia Settentrionale, la cui professionalità e determinazione hanno reso possibile il brillante esito di una importante operazione di polizia giudiziaria, conclusasi con la cattura e l’arresto di cinquanta persone. Tali espressioni di stima e di riconoscenza rappresentano la migliore testimonianza dell’impegno e della dedizione che i nostri operatori quotidianamente profondono per garantire la sicurezza ai cittadini, veri destinatari del nostro lavoro, la cui serenità costituisce per noi un assoluto e incondizionato dovere morale, ancora prima che istituzionale. Nell’assicurarle che sarà mia cura estendere a tutti i Colleghi il Suo messaggio e certo che dell’impatto motivante che avrà sul prosieguo del loro quotidiano impegno, la circostanza mi è gradita per ringraziarla della sensibilità istituzionale dimostrata e per porgerle cortesi saluti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento