menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto a 46 anni il direttore del 'Villaggio Albatros'. Lesina incredula per 'Mimmo': "Era una persona speciale"

È venuto a mancare improvvisamente nella notte, all'età di 46 anni. Era uno sportivo e praticava il triathlon a livello agonistico. Per anni si è dedicato alla promozione turistica di Marina di Lesina

Lesina è incredula e trafitta dal dolore per la morte di Domenico Strazzullo. Dal 2010 direttore del Villaggio Albatros di Marina di Lesina, è venuto a mancare improvvisamente nella notte, all'età di 46 anni. 

Dispensava sorrisi e allegria. "Enjoy your life" era uno dei suoi motti. "Una persona sincera, un instancabile lavoratore", scrivono di lui, sempre disponibile, "un uomo speciale".

Ha guidato tanti giovani alle loro prime esperienze in un villaggio turistico. Era uno sportivo, un atleta, dall'incredibile energia. Praticava atletica e triathlon a livello agonistico, oltre alla passione per la bici. Ha lavorato per lo sviluppo e la promozione turistica di Marina di Lesina. 

"Una persona eccezionale, un vulcano di idee e un amante come pochi di questo territorio - scrivono nel gruppo Salviamo Marina di Lesina, testimoniando vicinanza alla famiglia e con l'auspicio che la sua memoria possa essere onorata nei luoghi a lui cari - Lo ha sempre promosso senza risparmiarsi e i risultati gli hanno sempre dato ragione. Amava ciò che faceva e si metteva sempre a disposizione per la crescita di questo angolo del mondo. Marina di Lesina ed il Gargano tutto perdono un amico prezioso e leale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il "Fiasco" della campagna vaccinale, il caso Puglia nell'analisi del Financial Times: "Il 98% degli ultrasettantenni ancora senza dose"

Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento