Cronaca Rodi Garganico

Tragico epilogo per la scomparsa di Ciro Petruzzellis: trovato il cadavere in un dirupo

Il corpo dell'uomo è stato scoperto ieri sera a Rodi Garganico, a poche centinaia di metri dalla struttura sanitaria dalla quale l'uomo si era allontanato

E’ stato trovato nella serata di ieri, sul Gargano, il corpo senza vita di Ciro Petruzzellis, il 63enne originario di San Severo che il giorno di Pasqua si era allontanato dalla residenza sanitaria in cui viveva a Rodi Garganico che aveva abbandonato senza giubbotto, indossando solo un pantalone grigio e una felpa a strisce orizzontali e le ciabatte.

Da allora, carabinieri, vigili del fuoco e volontari della Protezione Civile hanno continuato a cercarlo, battendo il territorio, fino al tragico epilogo. Il corpo dell'uomo, che soffriva di problemi neurologici, è stato scoperto ieri sera, intorno alle 20, dai vigili del fuoco: il cadavere è stato individuato dalle squadre 115, con l’aiuto dei cinofili, in un dirupo, nascosto dai rovi, a poche centinaia di metri dalla struttura sanitaria dalla quale l’uomo si era allontanato. Non si esclude che l’uomo sia scivolato nel roveto, e non sia più riuscito a liberarsi. Per recuperare il cadavere è stato necessario l’intervento degli esperti del nucleo speleo-alpino-fluviale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico epilogo per la scomparsa di Ciro Petruzzellis: trovato il cadavere in un dirupo

FoggiaToday è in caricamento