In una boutique di Accadia, miss in vetrina al posto dei manichini

Elena Palmisano, Aurelia Stefanini e Gerarda Granato hanno posato nelle vetrine di una boutique per promuovere la collezione autunnale. Sconcerto e apprezzamenti per la coraggiosa iniziativa

Miss in vetrina

Ragazze al posto dei manichini. E’ la singolare iniziativa di una boutique di Accadia che per promuovere le novità della moda autunnale ha pensato di allestire una vetrina umana, con le miss Elena Palmisano, Aurelia Stefanini e Gerarda Granato.

L’organizzazione dell’evento è stata affidata ad una agenzia di Anzano di Puglia che recluta giovani donne per concorsi di bellezza. Palmisano, miss Cronaca Vera 2011, ha così commentato l’esperienza vissuta dietro le vetrine della boutique: "é stata una sfida lanciatami dalla mia agenzia, e mi è sembrata una cosa originale e divertente, anche se poi è stata un po' imbarazzante, perché vedere la gente che ti fissa, e sentirne anche i commenti non è molto piacevole.. Ma noi eravamo 'manichini', quindi non dovevamo né sentire né vedere, cosa che sulle passerelle non succede".

Non a tutti è piaciuta l’iniziativa. Qualcuno l’ha criticata giudicandola denigratoria per le ragazze, qualcun altro ha promesso di non comprare più in quel negozio. Al contrario, c’è chi giura che farà acquisti doppi!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento