Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Manfredonia

Manfredonia, sequestra e picchia convivente: arrestato un 34enne

La vittima, una cittadina argentina, ha raccontato il suo calvario agli agenti del commissariato di Manfredonia dopo essere stata liberata dalle sevizie

Dovrà rispondere di sequestro di persona, lesioni e minacce aggravate a danno della sua convivente il 34enne sipontino arrestato ieri dagli agenti del commissariato di Manfredonia. Gli agenti sono intervenuti su richiesta della donna. Giunti sul posto hanno trovato il 34enne intento ad inveire contro la donna che era riuscita a barricarsi dietro una porta, evitando così le sevizie dell'uomo.

Liberata dagli agenti, la donna ha rivelato il suo calvario, fatto, raccontano i poliziotti, di percosse, maltrattamenti, umiliazioni e continue violenze sessuali. Il controllo sulla vittima da parte dell’arrestato era totale. L'uomo infatti la teneva segregata in casa, anche quando lui usciva, rinchiudendola con porte e finestre sbarrate, creando in lei un imponente terrore psicologico.


La donna, cittadina argentina, è stata trasportata all'ospedale San Camillo, dove le sono state diagnosticate diverse lesioni. Il 34enne è stato arrestato e portato nel carcere di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manfredonia, sequestra e picchia convivente: arrestato un 34enne

FoggiaToday è in caricamento