Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Rodi Garganico

Esasperato dallo squillo di tromba del treno, aggredisce il macchinista

E' successo a Rodi, dove il macchinista di un treno-tram delle Ferrovie del Gargano, è stato colpito al volto con un pugno da un uomo infastidito dal fischio che segnala il treno in arrivo

L'ennesimo atto di violenza, scaturito da futili episodi, si è consumato nella giornata di ieri a Rodi Garganico.

Secondo quanto riporta ondaradio.info, un uomo, infervorato per il fischio del treno-tram della notte delle Ferrovie del Gargano, ha aggredito il macchinista del mezzo colpendolo in viso con un pugno, e fuggendo subito dopo.

Un rumore fastidioso, che verosimilmente toglieva il sonno all'uomo, il quale ha perso la pazienza, rivolgendosi prima con rabbia verso la cabina del macchinista, colpendola ripetutamente, poi verso il macchinista stesso, aggredito verbalmente poi fisicamente.

La "colpa" della vittima, l'aver segnalato l'arrivo del treno con il classico squillo di tromba. Una colpa evidentemente imperdonabile per l'esasperato aggressore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esasperato dallo squillo di tromba del treno, aggredisce il macchinista

FoggiaToday è in caricamento