Paura alla Macchia Gialla, fiamme in un appartamento: intossicata donna

Le fiamme sarebbero divampate dalla cucina, all’interno della quale vi era solo una donna di 78 anni. La stessa è ora ricoverata in ospedale, in prognosi riservata, per una intossicazione dovuta alla quantità di fumi inalati

Immagine di repertorio

Sono ancora da accertare le cause dell’incendio divampato poco prima delle 19 di ieri, in un appartamento al quarto piano di una palazzina al civico 25 di via Lussemburgo, in zona Macchia Gialla, a Foggia.

Stando alle prime informazioni raccolte, le fiamme sarebbero divampate dalla cucina dell’appartamento, all’interno del quale, in quel momento, vi era solo una donna di 78 anni. A dare l’allarme ai vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia sono stati i passanti e gli altri residenti dello stabile: i primi dopo aver visto la colonna di fumo, denso e nero, fuoriuscire dalle finestre dell’appartamento, i secondi per la forte puzza di bruciato.

Giunti sul posto con due squadre, gli uomini del 115 hanno spento le fiamme, bonificato e messo in sicurezza l’appartamento e l’intero stabile. Insieme a loro anche i carabinieri della compagnia di Foggia e gli operatori del 118 che hanno preso in carica l’anziana donna. La stessa è ora ricoverata in ospedale, in prognosi riservata, per una intossicazione dovuta alla quantità di fumi inalati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento