Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Via Edmondo de Amicis, 33

Torna la paura in via De Amicis: fiamme da bombola del gas, tragedia sfiorata

Soltanto l'intervento di una guardia ecozoofila FareAmbiente e di un agente della Polizia Municipale, ha evitato la tragedia. Incendio provocato da una bomboletta da campeggio

Tragedia sfiorata questa mattina in un appartamento al civico 33 di via De Amicis, esattamente di fronte al luogo dell’esplosione che alcuni giorni fa provocò la morte di Luigi Veneziano e Giuseppina Fiore. La proprietaria dell’abitazione - così come anticipato da Voce di Foggia - nel tentativo di attivare una bombola da campeggio, che aveva però un difetto alla valvola, ha provocato l'improvvisa fuoriuscita della fiamma, scatenando la furia del fuoco e il panico tra i residenti.

Fortuna ha voluto che in quel momento sul posto si trovasse un ex vigili del fuoco, ora guardia ecozoofila FareAmbiente, e un agente della Polizia Municipale, che hanno raggiunto immediatamente l'appartamento al quarto piano della palazzina, prestato i primi soccorsi e disattivato la bombola impazzita.

Sul posto anche gli operatori del 115, intervenuti per spegnere le fiamme che nel frattempo si erano propagate all’interno causando ingenti danni agli arredi. Si tratterebbe dell’abitazione dove ieri pomeriggio i tecnici Amgas avrebbero effettuato un sopralluogo per via di una fuga di gas. Da qui si spiegherebbe il perché dell’utilizzo, da parte della proprietaria 50enne, della bomboletta da campeggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la paura in via De Amicis: fiamme da bombola del gas, tragedia sfiorata

FoggiaToday è in caricamento