Giuseppe Genzani resterà paralizzato, gravi le sue condizioni

Le indagini brancolano ancora nel buio. Il paziente è cosciente ma non riesce a parlare. Il colpo gli ha provocato la frattura della vertebra cervicale

Se ce la dovesse fare resterebbe paralizzato. Giuseppe Genzani, il ragazzo che il 5 gennaio è stato colpito da un colpo di pistola alla gola mentre stava percorrendo via Poggio Imperiale a bordo di uno scooter, versa ancora in gravissime condizioni.
 

I medici fanno sapere che il paziente è cosciente ma non riesce a parlare. Il colpo di pistola sparato presumibilmente a distanza ravvicinata gli ha provocato la frattura della vertebra cervicale.


Intanto le indagini brancolano nel buio. Quello che è certo è che il ragazzo portava con sé un casco. Infatti per gli inquirenti sono super attendibili le testimonianze dei primi soccorritori accorsi dopo aver udito lo sparo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento