Giuseppe Genzani è grave. Ferito da colpo accidentale?

Gli inquirenti valutano l'ipotesi che sullo scooter fossero in due e che a sparare sia stato l'amico. Si cercano il motociclo e il casco. Il 25enne riportato in rianimazione

A spostare l'attenzione dei Carabinieri sull'accidentalità del colpo di pistola che nel pomeriggio di mercoledì 5 gennaio ha gravemente ferito Giuseppe Genzani, è il fatto che la vittima è stata sicuramente colpita a distanza ravvicinata.

Ad avvalorare la tesi che a bordo dello scooter ci fosse anche un'altra persona, è la sparizione del motore a due ruote e del casco di Genzani appena dopo la ripartenza del 118 verso l'Ospedale Riuniti. Come se la persona in questione volesse far perdere le proprie tracce. La scientifica ha effettuato lo stub su un presunto colpevole e i risultati dell'esame si sapranno soltanto fra qualche mese.

Dopo l'operazione effettuata durante la notte in seguito al ferimento del giovane alla gola avvenuto in via Poggio Imperiale nel Rione Candelaro, Genzani è in coma farmacologico e le sue condizioni si sono aggravate questa mattina. I medici hanno effettuato una tracheotomia e il venticinquenne è stato portato nuovamente nel reparto di rianimazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento