Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Stornarella

Al ghetto di Borgo Tre Titoli un'altra estate senza acqua: braccianti dal sindaco di Stornarella

I lavoratori costretti ad arrivare a piedi a Cerignola per rifornirsi di acqua. Stessa situazione da anni

Il problema ritorna, puntuale, soprattutto d’estate: manca l’acqua nel ghetto di Borgo Tre Titoli, quello situato tra Cerignola e Stornarella. Anche in questa estate con caldo da record il problema si è ripresentato. E stamattina una delegazione dei lavoratori che abitano in quelle baracche fatiscenti (e che arrivano fino a 1.500 nelle stagioni di maggior raccolta) è ritornata negli uffici comunali di Stornarella per chiedere l'immediata fornitura d'acqua, con annessa la necessaria manutenzione.

“Coloro che vivono nel comune di Stornarella – fanno sapere dal Comitato Lavoratori delle campagne – l’ultima volta che hanno visto dei camion riempire le taniche risale a diversi anni fa, qualcuno ricorda che fosse nel lontano 2016. Per questo sono costretti ad andare ad approvvigionarsi presso i casolari che si trovano nel territorio di Cerignola, dovendo percorrere diversi chilometri a piedi, mentre qualcun altro si è organizzato comprando a proprie spese delle taniche”.

Sì, perché a quanto pare, “quelli del territorio di Cerignola” sono (un po’) più fortunati: il comune si preoccupa di riempire le taniche, anche se non della manutenzione e pulizia. “Stando a quanto raccontano gli abitanti del ghetto – riferisce il Comitato – le taniche vengono riempite, ma mai pulite o cambiate. Tant'è che nell'acqua è facile trovare piccoli insetti ed altre impurità e spesso, dopo che si sono lavati, le persone riportano di forti pruriti e bolle su tutto il corpo”.

La storia, dunque, si ripete. “Già nel novembre del 2018 – ricordano quelli del Comitato – gli abitanti di questo ghetto erano andati a bussare alle porte del comune di Cerignola, che da diversi mesi non riforniva le taniche. La determinazione di allora aveva fatto sì che il comune portasse avanti il servizio di approvvigionamento che continua fino ad oggi, seppur con alcune grandi criticità”.

Non ci sono più parole davanti a questi ennesimi gravi episodi. Basta. Chiediamo Case, documenti e acqua per tutti” concludono. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al ghetto di Borgo Tre Titoli un'altra estate senza acqua: braccianti dal sindaco di Stornarella
FoggiaToday è in caricamento