Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Lesina

Lesina, rubata la 'zattera' per i fuochi sul lago. "Un danno per tutti. Niente è più deprecabile del non rispetto"

La denuncia del Comitato Feste Patronali: "Una di queste zattere è stata rubata. È stato arrecato un danno al Comune, a noi, a tutti. Purtroppo per il prossimo anno non sarà possibile riproporvi lo stesso spettacolo tanto ammirato anche da tutti i paesi limitrofi"

Rubata una delle 'zattere' posizionate sul lago, a Lesina, per rendere possibile il suggestivo spettacolo pirotecnico che chiude i festeggiamenti in onore del Santo Patrono cittadino. A denunciare l'accaduto, scoperto il 17 dicembre, è il Comitato Feste Patronali cittadino.

"E' successo un fatto increscioso di cui vogliamo informare tutta la popolazione", spiegano. "Durante i festeggiamenti del nostro Santo Protettore lo spettacolo pirotecnico si è svolto interamente nel lago, grazie al posizionamento di alcune zattere di proprietà del Comune. Per metterle in sesto, è stato speso molto denaro e tanto lavoro, nostro e di chi, sacrificando il suo tempo, ha lavorato con noi".

"Ebbene - continuano - in una di queste notti, una di queste zattere, è stata rubata e nelle foto potete vedere quello che ne resta. È stato arrecato un danno al Comune, a noi, agli spettacoli pirotecnici futuri ma soprattutto a voi tutti. Purtroppo per il prossimo anno non sarà possibile riproporvi lo stesso spettacolo tanto ammirato anche da tutti i paesi limitrofi. Ci siamo attivati insieme alle autorità competenti per capire chi è stato. Niente è più deprecabile del non rispetto", concludono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesina, rubata la 'zattera' per i fuochi sul lago. "Un danno per tutti. Niente è più deprecabile del non rispetto"

FoggiaToday è in caricamento