Postamat saltati in aria, doppio colpo nella notte a Torremaggiore e Zapponeta

Le Poste nel mirino dei malviventi. Con un ordigno salta in aria lo sportello automatico in via della Costituente a Torremaggiore; mezz'ora dopo, con l'acetilene, salta in aria quello di Zapponeta. Bottini da quantificare, indagano i carabinieri

Immagine di repertorio

Due distinti assalti con esplosivo sono stati messi a segno la scorsa notte ai danni di altrettanti postamat di due città della provincia di Foggia. Il primo caso è stato messo a segno a Torremaggiore, dove poco dopo le 3 della scorsa notte, un forte boato ha risvegliato la cittadina dell’Alto Tavoliere.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, incaricati delle indagini del caso, ignoti hanno fatto saltare in aria, con un ordigno rudimentale, lo sportello automatico dell’Ufficio Postale di via della Costituente. La deflagrazione, potentissima, ha scardinato il postamat e i malviventi sono riusciti a fuggire con l’intero incasso, ancora da quantificare. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno analizzando i filmati della videosorveglianza dell’istituto.

Trenta minuti dopo circa, il copione di è ripetuto a Zapponeta. Colpito ancora una volta lo sportello automatico dell’Ufficio Postale cittadino, con una sola variazione sul tema: invece che un ordigno rudimentale, i malviventi hanno utilizzato l’acetilene, gas iniettato nelle fessure del postamat provocandone l’esplosione. Anche in questo caso, il bottino è ancora da quantificare. Indagini in corso dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento