menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppe segnalazioni fasulle sugli assembramenti, la proposta della Uil Fpl: "Un'ordinanza contro i delatori"

La richiesta arriva dal sindacato della Polizia locale, che propone un provvedimento simile a quello adottato dal sindaco di Borgosesia in Piemonte: "Troppo spesso le segnalazioni non risultano vere"

Sanzioni per chi segnala alle forze di polizia assembramenti che poi si rivelano inesistenti. La richiesta arriva da Stefano Berardino maresciallo e sindacalista della Uil Fpl - Polizia Locale di Foggia. Un’ordinanza ad hoc contro i delatori, sul modello di quella emanata dal sindaco di Borgosesia in Piemonte, che colpisce e sanziona chi crea inutili allarmismi. 
"Troppo spesso - spiega Berardino - alla sala operativa del Comando di via Manfredi giungono delle segnalazioni dai cittadini che indicano degli assembramenti. Le pattuglie vanno sul posto e in molti casi le segnalazioni non risultano vere. Bisogna limitare l’allarmismo, se si vuole procedere al meglio. Le forze non sono illimitate e pattugliare una città estesa come Foggia con tante zone calde non è semplice".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lopalco: "Puglia zona gialla non è liberi tutti"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento