Cronaca Centro - Stazione

Assembramenti di persone senza mascherina. I residenti del quartiere Ferrovia impauriti: "Si violano norme anti-covid"

Gli Amici del Viale di Foggia chiedono alle autorità competenti di sgomberare i mercati allestiti sui marciapiedi e verificare l'uso dei dispositivi di sicurezza

"Nessuna misura anti-Covid viene rispettata nel quartiere ferrovia, specialmente lungo le vie Podgora, Piave, Isonzo, Monfalcone e viale XXIV Maggio. Gli assembramenti di persone senza mascherina, il bivacco e i mercatini illegali sono quotidiani e continui in queste strade".

Lo denuncia la presidente degli Amici del Viale di Foggia Marialuisa de Niro, all'indomani delle multe di due persone in via Podgora sorprese senza dispositivi di protezione, provvedimento che considera assolutamente insufficiente e inefficace.

Lancia l'allarme su un "altissimo rischio di diffusione dei contagi causato da tali comportamenti fuori controllo. I residenti impauriti e ormai allo stremo si ritrovano costretti a camminare in strada per l'impossibilità di percorrere i marciapiedi sempre invasi da merci e persone assembrate - aggiunge la presidente dell'associazione - Le strade sono luride, intrise di urina e spazzatura poiché si mangia, si beve e si staziona per strada". Da qui la richiesta di un intervento urgente da parte delle autorità competenti, finalizzato allo sgombero dei mercati e al controllo del rispetto delle norme. 

L'associazione Amici del Viale è convinta che per debellare i fenomeni di illegalità andrebbero predisposti controlli quotidiani: "Le continue chiamate da parte dei residenti alle forze dell'ordine e i loro sporadici interventi risultano vani per la mancanza di azioni giornaliere programmate".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assembramenti di persone senza mascherina. I residenti del quartiere Ferrovia impauriti: "Si violano norme anti-covid"

FoggiaToday è in caricamento