Fermati durante una lite, lui aggredisce i militari e lei tenta di sottrarsi al controllo: arrestati

I carabinieri di Cerignola hanno arrestato un 45enne e una 39enne. L’intervento, dopo una segnalazione dei vicini. Alla vista dei militari di due si sono ulteriormente agitati

I carabinieri di Cerignola hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento N.S. di 45 anni, e K.S., classe '79. I militari, intervenuti presso la loro abitazione su segnalazione di alcuni vicini che si erano allarmati delle urla, hanno interrotto una lite tra i due che, alla vista degli uomini in divisa, anziché calmarsi, si sono ulteriormente agitati, assumendo un atteggiamento violento proprio nei confronti dei militari.

Solo l’intervento di ulteriori due pattuglie in rinforzo ha poi evitato il peggio. L’uomo ha aggredito i militari, scatenando una accesa colluttazione; la donna, giunta in caserma, ha distrutto un quadro nel tentativo di non essere sottoposta a controllo. I due, in stato di grave agitazione, sono quindi stati dichiarati in arresto. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Foggia, mentre la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Sempre i Carabinieri della Stazione di Cerignola, poi, hanno anche eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere, in aggravamento dei domiciliari a cui erano già sottoposti, a carico di Michele Musicco di 47 anni, e di Patrizio Monopoli, di 27. I due, segnalati in più circostanze dai militari perché sorpresi a violare le prescrizioni che gli arresti domiciliari gli imponevano, sono quindi stati tradotti presso la Casa Circondariale di Foggia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento