Cronaca Cerignola

Rinvenuto cadavere a Cerignola: 30enne morto folgorato e abbandonato nei campi

Il ritrovamento in contrada Pozzelle, nell'agro ofantino. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri: tra le ipotesi al vaglio dei militari anche quella di un furto di cavi elettrici andato male

Il corpo senza vita di un uomo è stato recuperato nel tardo pomeriggio di ieri, poco dopo le 19, in agro di Cerignola. Dalle prime informazioni raccolte, si tratterebbe di un uomo di circa 30 anni, verosimilmente dell’est Europa, non ancora identificato dagli uomini dell’Arma giunti sul posto (la vittima non aveva nessun documento con sé).

Poche certezze in merito all’accaduto, tranne una: l’uomo è morto folgorato; poi sarebbe stato - suppongono gli inquirenti - successivamente trasportato nel luogo del suo ritrovamento, in contrada Pozzelle, nelle campagne ofantine. Il cadavere - sul quale è stato già disposto l'esame autoptico - era all'interno di un uliveto, non visibile dagli automobilisti in strada. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri. Tra le ipotesi al vaglio dei militari anche quella di un furto di cavi elettrici andato male.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinvenuto cadavere a Cerignola: 30enne morto folgorato e abbandonato nei campi

FoggiaToday è in caricamento