Scatta il blitz ai semafori, lavavetri si danno alla fuga: “Attività molesta e fonte di pericolo”

L’attrezzatura abbandonata dai lavavetri è stata sequestrata. A seguito di ulteriori passaggi è stata impedita la prosecuzione dell’attività illecita

Blitz ai semafori di Foggia

Al fine di contrastare il fenomeno della presenza di lavavetri ai semafori, questa mattina gli agenti della Polizia Municipale di Foggia, hanno effettuato una serie di interventi alle intersezioni semaforiche soggette a flussi di traffico particolarmente intensi.

Le persone intente nell’attività – che dal Comune definiscono “molesta” e “fonte di pericolo per la circolazione stradale e pedonale” - alla vista degli operanti si davano alla fuga abbandonando l’attrezzatura utilizzata che veniva rinvenuta e sequestrata.

A seguito di ulteriori passaggi è stata impedita la prosecuzione dell’attività illecita. Dall’ufficio di comunicazione dello staff del sindaco fanno sapere che il servizio verrà ripetuto nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento