Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca San Severo

Minaccia le ex convivente e le incendia casa: ai domiciliari per stalking 38enne

Dalle parole ai fatti, dalle minacce agli atti incendiari. E’ quanto scoperto dalla polizia a San Severo che ha arrestato un uomo di 38 anni, responsabile di atti persecutori continuati, incendio doloso, lesioni e minacce

Dalle parole ai fatti, dalle minacce agli atti incendiari. E’ quanto accaduto a San Severo, dove un 38enne del posto, arrestato per stalking, ha tentato persino di incendiare l’abitazione della ex convivente.

E’ quanto scoperto dagli agenti del commissariato cittadino che hanno arrestato, su ordinanza di misura cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Foggia, C.M., di 38 anni, responsabile di atti persecutori continuati in danno della sua ex convivente, incendio doloso dell’abitazione di quest’ultima, lesioni e minacce aggravate.

La donna, verso la fine del mese di gennaio, dopo essere rimasta vittima di una serie di atti persecutori da parte dell’ex convivente, ha deciso di presentarsi in commissariato per sporgere denuncia. Proprio mentre la donna era in commissariato, si era verificato l’ultimo ed ancor più grave episodio.

L’uomo, che negli ultimi mesi risiedeva nell’abitazione della donna, dopo aver messo a soqquadro l’intero appartamento, ha appiccato una serie di incendi in varie stanze della casa, per poi fuggire mentre le fiamme si propagavano nell’appartamento. L’attività di indagine, supportata dal personale dei vigili del fuoco intervenuti in occasione dell’incendio, ha consentito l’emissione del provvedimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia le ex convivente e le incendia casa: ai domiciliari per stalking 38enne

FoggiaToday è in caricamento