rotate-mobile
Cronaca San Severo / Via C. Colombo

Sale sul contenitore della spazzatura e smonta le telecamere di un negozio: arrestato

La polizia ha sorpreso un giovane di San Severo, arrestato con l'accusa di furto aggravato. Il fatto è successo in via Cristoforo Colombo. Ora è ai domiciliari

Sorpreso dalla polizia mentre ruba le telecamere di un esercizio commerciale. E' successo a San Severo, dove gli agenti del commissariato cittadino hanno arrestato il giovane Fabio Antonio Rendina, classe 1993, con l'accusa di furto aggravato.

Il fatto è successo intorno alle 13.30, quando gli agenti, nel corso del servizio di prevenzione e controllo del territorio, sono intervenuti in via Cristoforo Colombo dove era stato segnalato un soggetto che stava rubando delle telecamere.

Giunti sul posto, gli operatori hanno sorpreso il giovane sopra un bidone della spazzatura, intento a smontare le telecamere di un esercizio commerciale in quel momento chiuso, e che monitoravano la zona perimetrale dell’attività.

I poliziotti hanno quindi fermato il giovane e, dalla perquisizione personale eseguita, hanno recuperato attrezzi atti allo scasso, cacciavite e tenaglia, mentre all’interno di una busta in suo possesso vi era un’altra telecamera appena rubata dallo stesso esercizio commerciale.

Dopo le formalità di rito, Rendina è stato condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Le telecamere sono state restituite al proprietario dell’attività commerciale oggetto del furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale sul contenitore della spazzatura e smonta le telecamere di un negozio: arrestato

FoggiaToday è in caricamento