Chiede l'aggiornamento del proprio libretto postale esibendo documenti falsi: nei guai foggiano

Un uomo di circa 40 anni è stato arrestato in flagranza di reato dalla Polizia Postale. L'uomo si era presentato lo scorso venerdì presso l'Ufficio Postale Fg4 per compiere delle operazioni di sportello esibendo un documento contraffatto

Immagine di repertorio

Gli Agenti della Sezione di Polizia Postale di Foggia hanno tratto in arresto in flagranza di reato un uomo di circa 40 anni, poiché ritenuto responsabile del reato di cui all’art. 497 bis c.p. “Possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi”.

Il predetto si è presentato nella mattina dell’8 gennaio u.s., presso l’Ufficio Postale “FG4” di  Foggia per compiere delle operazioni di sportello.

In particolare richiedeva l’aggiornamento del proprio libretto postale cointestato con la sua ex compagna, esibendo un documento contraffatto.

L’operatore di sportello, nutrendo dubbi sulla veridicità del documento presentato, ha chiesto l’intervento degli Agenti  della locale  Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni che, prontamente intervenuti sul posto, accertavano la contraffazione del documento e lo sottoponeva a sequestro.

L’uomo veniva tratto in arresto e posto a disposizione della locale Procura della Repubblica che disponeva la sottoposizione alla misura degli arresti domiciliari presso l’abitazione dei genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento