Nascondeva droga e armi nella sua abitazione: arrestato insospettabile

Il 43enne bracciante agricolo di Cerignola nella sua dimora nascondeva pistole, cartucce, cocaina, hashish e marijuana

Il braccianto agricolo arrestato

Ieri mattina un bracciante agricolo di 43 anni è stato arrestato dagli agenti del commissariato di polizia perché, nel corso di una perquisizione effettuata all’interno della sua abitazione, è stato trovato in possesso di 35 grammi di cocaina, un chilo e mezzo di marijuana, oltre due chili di hashish e 164 grammi di sostanza da taglio che le successive analisi hanno definito altamente cancerogena.

Nella sua disponibilità sono stati trovati e sequestrati anche due bilancini di precisione e quattro lame per taglierino. E poi ancora tre pistole - tra cui una Smith e Wesson calibro 357 Magnum - e 60 cartucce. Le armi saranno inviate al gabinetto interregionale di polizia scientifica di Bari e verranno sottoposte a esami balistici e strumentali per accertare se siano state utilizzate in episodi criminosi.

Quando i poliziotti si sono presentati presso la sua dimora, l’uomo ha mostrato segni di nervosismo. Gli agenti, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno proceduto al controllo fino a quando nella stanza da letto hanno trovato droga e armi ben occultate in un cassonetto.

L’uomo – definito dagli inquirenti insospettabile – aveva un piccolo precedente per truffa risalente però al lontano 1997. Potrebbe aver soltanto nascosto il materiale favorendo personaggi della malavita cerignolana. Dichiarato in arresto, è stato trasferito nel penitenziario del capoluogo dauno. La droga avrebbe fruttato un guadagno di circa 150mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento