Viaggiava con 2 chili di cocaina, vetri e lunotto oscurati: pusher agitato insospettisce i poliziotti (che lo arrestano)

L'arresto da parte della polizia vicino candela. In manette un 41enne campano fermato nei pressi di Candela

Lo stupefacente sequestrato

In servizio per contrastare le rapine agli autotrasportatori, intercettano un'auto con al seguito 2 kg di cocaina. E' successo nella giornata di ieri, nel corso di una attività degli agenti della questura di Foggia, in un tratto stradale ricadente nel territorio di Candela.

Gli operatori hanno proceduto al controllo di una Fiat 500L che, avendo i vetri posteriori ed il lunotto oscurati, non consentiva di vedere all’interno se vi fossero passeggeri.

Fermato, il conducente è stato identificato per Luigi Guarro, classe 1978, campano, che mostrava subito segni di agitazione. Dal controllo effettuato sul mezzo, i poliziotti hanno notato la presenza di una copertura non perfettamente aderente, al di sotto della quale erano celati due involucri in cellophane contenenti cocaina.

Dagli accertamenti eseguiti mediante narcotest sulla sostanza, si aveva la conferma che si trattava proprio di cocaina e che il peso complessivo dei due involucri corrispondeva a due kg. 

La droga, del valore di circa 70.000 euro, una volta immessa sul mercato avrebbe potuto produrre un introito di circa 200.000 euro. L’autovettura utilizzata per il trasporto della droga è stata sequestrata, mentre il conducente è stato tratto in arresto per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e, dopo le formalità di rito, associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento