Paura a Cerignola, minaccia di darsi fuoco davanti la stanza del sindaco: arrestato

L’uomo è stato arrestato dagli uomini della polizia municipale. Si era incatenato all’ingresso della stanza del sindaco Franco Metta impugnando due bottiglie di benzina

Immagine dal profilo FB di Franco Metta

Se non fosse stato per il pronto intervento degli operatori della polizia locale, probabilmente l’azione in solitaria di un ex dipendente della SIA si sarebbe potuta trasformare in tragedia. Come riportato anche dal sindaco di Cerignola sul suo profilo Facebook, questa mattina l’uomo ha tentato di entrare nella stanza del sindaco con due bottiglie di benzina, minacciando di darsi fuoco qualora il Comune non avesse provveduto alla sua riassunzione nell’azienda che si occupa della raccolta rifiuti in città.

Il disoccupato – che non sarebbe nuovo a questo tipo di manifestazioni - si è incatenato con una sigaretta in bocca e le due bottiglie tra le mani, tra lo sconcerto e lo spavento dei dipendenti dell’Ente. Il problema è stato risolto grazie all’intervento degli uomini della Municipale, che hanno bloccato e arrestato il malintenzionato, finito ai domiciliari. “Io sto benissimo, al lavoro” ha scritto Metta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento