menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato

Il materiale sequestrato

Blitz nell'appartamento della casalinga 'pusher': scatta l'arresto, sequestrata cocaina e 68mila euro

Accade a San Giovanni Rotondo. In sede di convalida, il gip del Tribunale di Foggia ha condannato la donna alla pena di due anni, disponendo la liberazione e la restituzione della somma di denaro all'avente diritto

Dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, la donna di San Giovanni Rotondo arrestata in flagranza di reato dai carabinieri di San Giovanni Rotondo.

La donna, casalinga di 41 anni, è finita nel mirino dei militari a seguito di attività info investigativa, all’esito della quale erano emerse notizie circa un’attività di spaccio presso l’abitazione della stessa. Per questo motivo, i militari hanno disposto una perquisizione all’interno dell’appartamento dove sono stati recuperati, all’ingresso, un piattino con all’interno dei residui di cocaina, dei ritagli di buste, una dose di marijuana e un bilancino di precisione.

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito, inoltre, di recuperare un involucro con all’interno 18 grammi di cocaina, occultato all’interno di una cassaforte, altro materiale per il confezionamento e la somma contante di circa 68.000 euro. La donna è stata dichiarata in stato di arresto e su indicazione dell’autorità giudiziaria tradotta presso il carcere di Foggia. L’arresto è stato convalidato dal gip del Tribunale di Foggia che ha condannato la donna alla pena di due anni, disponendo altresì la liberazione e la restituzione della somma di denaro all’avente diritto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lopalco: "Puglia zona gialla non è liberi tutti"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento