Cronaca San Severo / Via Vieste

Dichiarano di non avere nulla, ma i carabinieri trovano hashish e cocaina

Un 23enne di San Severo è stato trovato con della droga. Poi è stata perquisita l'appartamento del cognato sito in via Vieste

Era appena uscito da un appartamento di via Vieste a San Severo con 520 euro in contanti e oltre 200 grammi di hashish occultati nella tasca interna del giaccone, ma purtroppo per lui in quel momento stava transitando una pattuglia dei carabinieri.

G.D., classe 1989, era già noto per via dei suoi precedenti in materia di sostanze stupefacenti. Per questo motivo i militari dell’Arma lo hanno fermato per un controllo, non fosse anche – spiegano dal comando – per aver mostrato chiari segni di nervosismo ed essersi dimostrato aggressivo e riluttante al controllo.

Non solo, il 23enne, quando i carabinieri hanno deciso di estendere la perquisizione all’abitazione dalla quale era stato visto uscire, si è posizionato davanti al portone impedendone l’ingresso e sostenendo che il marito della sorella fosse estraneo alla vicenda.

All’interno dell’appartamento, M.G.N. ha dichiarato di non avere nulla di illegale in caso, ma mostrando anch’egli evidenti segni di nervosismo. I militari non hanno creduto a quanto loro riferito e hanno eseguito un’accurata perquisizione rinvenendo 85 grammi di cocaina, 5 kg di hashish in panetti, un bilancino di precisione tascabile, materiale di confezionamento della sostanza ed un coltello utilizzato per il taglio: il tutto occultato in uno scatolone per televisori all’interno del ripostiglio. Immediatamente ammanettati, i due sono stati tradotti presso il carcere di Foggia.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dichiarano di non avere nulla, ma i carabinieri trovano hashish e cocaina

FoggiaToday è in caricamento