Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Apricena

Rissa a colpi d'arma da fuoco, fratelli incensurati feriti: "Sono stati arrestati 5 soggetti"

La rissa di via Livorno - che aveva coinvolto due gruppi di giovani di San Severo ed Apricena - era terminata con l'esplosione di quattro o cinque colpi di pistola, tre dei quali a segno, all'indirizzo di due fratelli del posto, rispettivamente di 26 e 28 anni

"Le forze dell'ordine e la magistratura hanno messo a segno un altro importante colpo a chi pensa di farla franca nella nostra città". E' quanto dichiara il sindaco di Apricena, Antonio Potenza, in merito alla notizia dell'arresto dei presunti responsabili della sparatoria che nella notte di Pasqua in cui erano rimasti feriti fratelli incensurati, il primo in maniera lieve e il secondo a una gamba. "L’arresto è stato reso possibile grazie al grande lavoro dei Carabinieri della Compagnia di San Severo e della locale stazione di Apricena e soprattutto con il contributo offerto dal massiccio sistema di video sorveglianza pubblico/privato presente in città".

La rissa di via Livorno - che aveva coinvolto due gruppi di giovani di San Severo ed Apricena - era terminata con l'esplosione di quattro o cinque colpi di pistola, tre dei quali a segno, all'indirizzo di due fratelli del posto, rispettivamente di 26 e 28 anni.

Il primo cittadino rimarca: "Non c'è spazio per chi vuole delinquere qui. La strada è segnata, prima o poi si aprono le porte del carcere, quindi ribadiamo ai malintenzionati di mantenersi alla larga dalla nostra città. Siamo orgogliosi di vivere in una comunità sempre più apprezzata a livello provinciale e non solo, pertanto non permetteremo mai a nessuno di minare la nostra serenità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa a colpi d'arma da fuoco, fratelli incensurati feriti: "Sono stati arrestati 5 soggetti"
FoggiaToday è in caricamento