Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Manfredonia / Via Michele Piccoli

Moglie e marito litigano davanti ai carabinieri: scoppia maxi rissa in strada tra i familiari

E' quanto scoperto dai carabinieri del centro sipontino, che hanno arrestato i membri delle due famiglie in flagranza di reato per rissa aggravata e continuata

Maxi-rissa in famiglia. In dieci si affrontano in strada, in via Piccoli, a Manfredonia: tutti arrestati in flagranza di reato per rissa aggravata e continuata. E’ quanto scoperto dai carabinieri del centro sipontino: erano le 14.30 di sabato scorso quando un’autovettura dei militari, in turno di perlustrazione, è stata inviata all’altezza del civico 32 di quella via. Giunti sul posto, i militari hanno trovato una donna che lamentava di non poter più accedere alla propria abitazione in quanto il marito, approfittando della sua assenza in seguito ad una lite, aveva cambiato la serratura.

Mentre i militari contattavano il marito per poter fare chiarezza sull’accaduto, sul posto sono arrivati i genitori della donna, la sorella ed il cognato; qualche istante dopo è sopraggiunto anche il marito della donna, spalleggiato dai suoi parenti. Nonostante la presenza dei carabinieri, le due famiglie hanno iniziato ad azzuffarsi in una maxi-rissa sedata solo con l’arrivo di altri militari di rinforzo. I dieci sono stati tratti in arresto per rissa aggravata e sottoposti ai domiciliari. Gli arresti sono stati convalidati e le persone rimesse in libertà in attesa del giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moglie e marito litigano davanti ai carabinieri: scoppia maxi rissa in strada tra i familiari

FoggiaToday è in caricamento