Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca San Giovanni Rotondo / Viale della Gioventù

Bruciano auto per futili motivi, ma si ustionano: giovani incensurati arrestati e scarcerati

I carabinieri hanno arrestato un 22enne e un 23enne accusati di danneggiamento a seguito di incendio di autovetture. Dietro le fiamme, secondo i militari, futili motivi

Impossibile negare le responsabilità. Le ustioni sulle mani e altre parti del corpo erano la firma sulle due auto incendiate alcune notti fa, a San Giovanni Rotondo, in una traversa di viale Gioventù, nei pressi di un noto locale cittadino. Così, i carabinieri di San Giovanni Rotondo hanno arrestato due giovani del posto - D.A.F di 23 anni e C.M. di 22 - accusati di danneggiamento a seguito di incendio di due auto appartenenti a coetanei. Dietro le fiamme, secondo i carabinieri, futili motivi.

Il fatto è successo alcune sere fa: i militari furono allertati mentre le auto erano ancora in fiamme. Dopo aver messo in sicurezza l’intera zona, gli stessi hanno perlustrato l’area recuperando poco distante alcuni indumenti in parte bruciati e riconducibili ai due giovani che sono stati rintracciati entrambi nelle rispettive abitazioni. Entrambi presentavo evidenti segni di ustioni su varie parti del corpo, a cause delle quali è stato necessario il ricorso alle cure dei sanitari di “Casa Sollievo della Sofferenza”. Vista l’evidenza dei fatti, i due sono stati arrestati dai carabinieri e posti agli arresti domiciliari; stante lo stato di incensuratezza dei due, sono stati poi scarcerati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruciano auto per futili motivi, ma si ustionano: giovani incensurati arrestati e scarcerati

FoggiaToday è in caricamento