menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Laudati

Laudati

18 arresti a Monte Sant’Angelo: i commenti di Laudati, Russo e Drago

Laudati: L’operazione di oggi rappresenta una ‘summa’ della mafiosità della struttura garganica. Russo: “Ci auguriamo rinascita delle coscienze”. Drago: “Sradicare mentalità mafiosa”

BLITZ ANTIMAFIA A MONTE SANT'ANGELO clicca qui

I COMMENTI -  “Abbiamo vissuto anni di ‘tesi negazioniste’ che non riconoscevano la pericolosità della mafia garganica”, ha spiegato Antonio Laudati. “Potrei dire che è mancato il ‘Saviano’ di Puglia, ovvero qualcuno che sapesse mettere insieme le tessere di una terra così difficile per ricostruire l’intero fenomeno, cogliere il nesso tra i singoli fatti di cronaca e lo scenario - ben più complesso - cui si riferiscono. L’operazione di oggi rappresenta una ‘summa’ della mafiosità della struttura garganica, uno spaccato che dimostra la pressione insostenibile che questo gruppo esercitava sul territorio per affermare il proprio dominio e sopperire a tutte le loro esigenze”.

Attraverso questa operazione – denominata “Rinascimento” – ci auguriamo una rinascita delle coscienze grazie alla quale poter rompere il muro della diffidenza tra vittime ed istituzioni”, ha spiegato invece il Procuratore capo di Foggia, Vincenzo Russo.Molto è stato già fatto grazie alla presenza attiva di associazioni antiracket, ma si possono ottenere risultati maggiori attraverso la liberazione della mente dal diritto di sopraffazione”.

E’ importante proseguire nell’azione per sradicare la mentalità mafiosa dal territorio”, ha concluso, invece, Pasquale Drago, per la prima volta a Foggia in veste di coordinatore della direzione distrettuale antimafia. “Dare fiducia alle vittime affinché possano diventare testimoni preziosi per ottenere condanne definitive, importanti ed esemplari”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento