← Tutte le segnalazioni

Altro

#OsvaldoBDay: il web festeggia Osvaldo Supino, l'artista di Torremaggiore

28 agosto 2015. E' l'evento mediatico del giorno con migliaia di fans pronti a celebrare il loro idolo. Osvaldo Supino, oggi compie 31 anni. L'artista italiano indipendente più amato in rete, per la prima volta dopo anni, festeggerà questo giorno speciale con la sua famiglia ed i suoi amici. Un ritorno a Torremaggiore nella sua amata Puglia, seppur per poche ore, rinunciando a concerti e ad altri impegni ma non ai suoi fans a cui è molto legato.

Qualche giorno di pausa dal tour internazionale e dalla promozione dell'album Behind The Curtain che sta raccogliendo consensi dalla stampa e dalle vendite (terzo in classifica su iTunes al suo debutto dietro a Tiziano Ferro e Francesco De Gregori). Poche ore da passare lontano dai riflettori con l'affetto dei suoi cari, ritrovato in particolare durante un periodo di break che ha caratterizzato quest'ultimo lavoro. "Parlo della mia famiglia e dei valori che ho imparato dai miei genitori perchè è ciò che vivo ogni giorno e che ho riscoperto stando qui a casa con loro" - aveva dichiarato a Milano durante la presentazione dell'album.

Osvaldo in fondo è proprio qui che ha iniziato a cantare, nella sua Torremaggiore, a volte deriso dai suoi compagni di classe (come confesserà in un documentario andato in onda qualche mese fa su Rai3) ma con la forza e la determinazione di chi vuole realizzare un sogno. E lui ci è riuscito. A 19 anni si trasferisce a Milano, trova subito il suo primo contratto discografico ma dopo 3 anni recede e ricomincia da zero, con una semplice pagina myspace. Da li il successo in pochi mesi e l'exploit sulla rete. Come un treno arrivano centinaia di migliaia di visualizzazioni, i primi videoclip, nominations a premi importanti internazionali e il primo EP che spopola sulle classifiche iTunes.

Oggi con risultati alle spalle di cui tanti riempirebbero il proprio ego, e che lui vede solo come "percorso", con la freschezza di un ragazzo che non punta troppo alla fama ma più alla ricerca di se stesso attraverso la musica "il successo vero è sapere che canto quello che voglio e che la musica che faccio mi rispecchia totalmente. Tutto il resto è qualcosa di bello, frutto di un momento di fortuna, ma io canto per essere felice, per sentirmi realizzato, non per essere famoso".

Ma il successo c'è, e la fama anche. Prova ne è la creazione di #OsvaldoBDay, un hashtag che raccoglie una serie di iniziative previste durante la giornata che coinvolgono il suo pubblico da ogni parte del mondo. Un giorno memorabile contraddistinto da una valanga di messaggi raccolti e pubblicati sul sito ufficiale www.osvaldosupino.com, live tweeting, una diretta streaming da parte di Osvaldo e varie sorprese che verranno svelate di volta in volta nelle prossime ore.

Una vera e propria celebrazione in rete per Osvaldo nel "luogo virtuale" in cui il suo progetto musicale è approdato e cresciuto, tanto da diventare oggi uno dei pochi artisti italiani indipendenti più accreditati all'Estero, un talento dal sangue pugliese che molti ci invidiano. L'esempio più solido e credibile per la musica pop internazionale made in Italy. Ma sopratutto questo #OsvaldoBday è un modo per celebrare il suo sogno, partito 31 anni fa proprio nella sua Puglia e condiviso oggi in tutto il mondo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento