rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
social Monte Sant'Angelo

1522 sugli scontrini dei clienti di un forno sul Gargano: "Per troppe donne la violenza è pane quotidiano"

L'iniziativa del forno 'Taronna' di Monte Sant'Angelo, nell'ambito delle iniziative previste per la Giornata nazionale contro la violenza sulle donne

"Se sei donna e subisci violenza chiama questo numero: 1522". Un messaggio che diventa quotidiano come comprare il pane e ritirare lo scontrino su cui verrà stampato il numero verde nazionale antiviolenza (1522) attivo 24 ore su 24.

E' l'iniziativa del fornaio Donato Taronna, di Monte Sant'Angelo, per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema: "Per troppe donne la violenza è pane quotidiano", spiega. "Per questo motivo, nella giornata del 25 novembre, troverete il numero antiviolenza 1522 stampato sullo scontrino del 'Panificio Taronna', nell’ambito delle iniziative programmate per la Giornata nazionale contro la violenza sulle donne"

"Ogni momento - continua Taronna - può essere utile per contrastare una cultura ancora estremamente sessista, discriminatoria e violenta nei confronti delle donne". In passato lo stesso panificio, che si trova in via Garibaldi, a Monte Sant'Angelo, ha sempre promosso iniziative per contrastare questa grave piaga dei giorni nostri.

"Lo facciamo tutti i giorni, perché ci piace l’idea di essere un tramite per promuovere un confronto quotidiano sulle tavole delle persone. E' il rispetto della donna che deve essere il pane quotidiano di una società", spiega l’imprenditore dell'Arte Bianca, nonché presidente dei Panificatori di Monte Sant'Angelo e Dirigente Nazionale Assopanificatori Fiesa Confesercenti. "Il nostro sostegno a chi vorrà denunciare anche in forma anonima ogni sopruso subito. Ogni donna deve sentirsi libera di essere e manifestarsi per come vuole", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

1522 sugli scontrini dei clienti di un forno sul Gargano: "Per troppe donne la violenza è pane quotidiano"

FoggiaToday è in caricamento