Quartieri

Un anno fa la morte di Massimino Di Donna. Il ricordo di Ursitti: "Mediatore dal piglio sereno e deciso"

A un anno dalla scomparsa di Massimino Di Donna il ricordo del vicesegretario della Lega Raimondo Ursitti

"Ricorre oggi l'anniversario della dipartita di Massimino Di Donna, uomo acuto, forte e generoso, al quale mi legava una solida amicizia e una profonda stima. Si spegneva esattamente un anno fa dopo aver combattuto la sua ultima battaglia come solo lui sapeva fare, con forza, silenzio e determinazione, caratteristiche che lo hanno accompagnato nella vita personale e politica. Animatore di tante partite politiche, fine ed acuto osservatore, mediatore dal piglio sereno e deciso, archivio lucido fino all'ultimo della storia di questo territorio, Massimino era un passionale visceralmente innamorato della sua città e della sua gente. È per questo che oggi il pensiero più affettuoso va a lui e alla sua famiglia, che ha perduto un riferimento inestimabile e insostituibile. So di parlare a nome dei tanti che lo hanno conosciuto e che, pertanto, non lo dimenticheranno mai. Ciao Massimino".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un anno fa la morte di Massimino Di Donna. Il ricordo di Ursitti: "Mediatore dal piglio sereno e deciso"

FoggiaToday è in caricamento