Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il Pd si confermerà forza trainante". I Dem di Capitanata puntano sulle donne: "Saranno il vero valore aggiunto"

Il Partito Democratico presenta i suoi candidati alle Regionali: "È una lista forte e competitiva". Dall'assessore regionale uscente Piemontese stoccata a Fitto: "Con lui la Puglia non esisteva"

 

"La nostra è una lista forte, competitiva, un mix tra innovazione ed esperienza, che ha tenuto conto del valore delle donne, che non sono state scelte come ornamento ma che stanno nelle istituzioni, che fanno politica, rappresentative dei loro territori, donne che saranno il vero valore aggiunto". La segreteria provinciale del PD di Capitanata Lia Azzarone presenta così i candidati della provincia di Foggia alla carica di consigliere regionale della Puglia. Sono Raffaele Piemontese, Paolo Campo, Guido De Rossi, Matteo Masciale, Teresa Cicolella, Isabella Damiani, Antonietta Leccese e Anna Rita Palmieri.

È un lista "espressione della nostra comunità", e ne va orgogliosa la segretaria. Ammette come sia una campagna elettorale dura e non soltanto anomala. Ma il Pd, ne è certa a giudicare dal sentiment, raccoglierà i frutti del lavoro dei suoi rappresentanti in Consiglio regionale, Raffaele Piemontese e Paolo Campo. "Mai come in questi anni la provincia di Foggia è stata al centro dell'attenzione della Regione Puglia". Parte anche uno strale avvelenato: la Puglia probabilmente dovrà ripartire dall'agricoltura "per gli errori che chi ha guidato quel ramo ha commesso".

Il Pd si confermerà forza trainante del centrosinistra anche secondo l'assessore regionale al Bilancio uscente Raffaele Piemontese: "È tra le liste più forti in assoluto". Prima con Vendola, poi con Emiliano, in 15 anni "il centrosinistra ha cambiato in meglio la Puglia. Con Fitto non esisteva, oggi è la prima meta turistica italiana, il brand Puglia conta in tutto il mondo", afferma Piemontese che, conti alla mano, mostra come la Regione abbia mobilitato un miliardo e trecento milioni di investimenti per il territorio della provincia di Foggia. "Io credo che i cittadini della provincia di Foggia - ha detto Piemontese - non vogliano far tornare la Puglia a 20 anni fa".

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento