Laboratorio Democratico, Marasco: "Dopo le Regionali, nuova centralità per Foggia"

Marasco commenta i risultati da coordinatore del LabDem, l'associazione che fa riferimento al presidente del Gruppo Socialisti e Democratici del Parlamento europeo, Gianni Pittella

Emiliano con Augusto Marasco

Auspicando si possa subito trovare l’occasione di perfezionare "i già importanti indirizzi" emersi nella 'Sagra del Programma' e nelle altre iniziative maturate a sostegno di Michele Emiliano, Augusto Marasco commenta i risultati delle Regionali: "Il Partito Democratico ha confermato il coraggio e la determinazione necessari a costruire una nuova centralità per il capoluogo"

Lo fa da coordinatore del Laboratorio Democratico, l’associazione che fa riferimento al presidente del Gruppo Socialisti e Democratici del Parlamento europeo, Gianni Pittella. A Foggia è stata creata l’11 marzo di quest’anno, scegliendo Marasco come coordinatore. La sede di via Giacomo Matteotti 74 è stato peraltro il quartier generale della campagna elettorale del segretario provinciale e neo-consigliere regionale del PD, Raffaele Piemontese.

Prosegue Marasco: "Il fatto che Emiliano abbia ottenuto il risultato più netto proprio in provincia di Foggia è il segno che ampie sono la fiducia e le aspettative in un radicale riposizionamento di Foggia e della Capitanata nella gerarchia delle politiche regionali. Il nuovo presidente della Regione Puglia ha più volte detto che, per questo obiettivo, era necessario anzitutto un salto di qualità nei rappresentanti eletti dagli stessi foggiani, circostanza che si è verificata con la straordinaria affermazione di Raffaele Piemontese e con l’elezione di un esponente democratico di grande autorevolezza come Paolo Campo"

L'ex candidato sindaco del centrosinistra aggiunge: "Le premesse per una forte ripresa dell’iniziativa politica del PD ci sono e se ne avverte la necessità soprattutto in rapporto all’elaborazione di una strategia per l’utilizzo delle risorse europee, finora maturata senza quella diffusa consapevolezza delle innovazioni indispensabili per far funzionare la spesa in modo da creare lavoro per i giovani e benessere nelle comunità foggiane: un tema che abbiamo posto al centro della proposta politica già un anno fa, nelle amministrative del capoluogo, e confermatosi centrale quando il ciclo di programmazione 2014-2020 è ancora ai primi vagiti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento