Primarie San Severo, vince Dino Marino: è lui il candidato sindaco del centrosinistra

Nulla da fare per Capone, Presutto e Florio. Il consigliere regionale apre alle altre forze del centrosinistra e guarda già al ballottaggio per sconfiggere il centrodestra

Dino Marino

Con 1265 preferenze Dino Marino vince le primarie del centrosinistra a San Severo. Un  successo chiaro, convinto, “start up” di un percorso che ora diventa più importante e impegnativo per il bene della città. Le urne hanno ribadito che il progetto intrapreso dal consigliere regionale e candidato sindaco, è piaciuto alla città, ai sanseveresi.

DINO MARINO | “Un risultato importante perché ha avuto il merito di mettere insieme le vere forze della coalizione, quelle che si riconoscono nei suoi programmi, nelle sue scelte, nei suoi impegni, di fronte agli elettori, con un programma che rispecchia le esigenze delle realtà politiche che lo compongono e non diventino un caleidoscopio di idee senza testa. La nostra non è stata una corsa alle liste: le nostre scelte sono state e saranno improntate sulla coerenza e necessità di affrontare impegni congiunti. E, per l’occasione, mi permetto di rivolgere un grazie speciale a coloro che hanno votato Marino ma anche gli altri candidati, perché cosi hanno permesso alla coalizione di mostrare la propria forza”

.Ora però inizia la seconda fase, quella degli accordi ufficiali in vista delle elezioni in programma a fine maggio. “La coalizione si confronterà e delineerà le proprie strategie. Gli importanti risultati ottenuti da Antonio Capone e Luigi Presutto confermano quello che dico. Con loro e i partiti e movimenti che li sostengono studieremo il da fare. Le primarie non dividono, ma uniscono, portano a favorire il dialogo evitando contrapposizioni inutili e dannose alla città. Capone e Presutto sono due validi professionisti, uomini intelligenti, lavorare con loro sarà un bel momento” ha affermato il candidato sindaco.

Sono previsti contatti più approfonditi con la comunità. “Avvieremo Forum con l’associazionismo e i settori socio-economici di San Severo perché sarà importante ascoltare i problemi da chi li vive, le loro esigenze, i loro progetti. La politica deve tener conto di queste necessità, non può dimenticarle” ha aggiunto Marino.

Un messaggio viene rivolto anche alle altre forze di centrosinistra che non hanno partecipato alle primarie. “Vorrei che il centrosinistra arrivi unito a un eventuale turno di ballottaggio per cui, nel caso la nostra coalizione non raggiunga l’obiettivo, siamo pronti a mettere a disposizione i nostri voti per chi stacca il biglietto per il secondo turno. Vorrei che questo accadesse anche sull’altro fronte: solo così eviteremo il rischio che il centrodestra, approfittando delle nostre divisioni, torni a vincere regalando ancora sfascio e disamministrazione a questa città che non può permettersi ulteriori battute d’arresto dopo anni di cattiva gestione della cosa pubblica”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Risultati Primarie: Marino (1265-50.7%), Capone (695-27.8%), Presutto (498-19.9%), Florio (41-1.6%). 2522 votanti, 2498 voti validi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento