Toti a Foggia per una 'iniezione di fiducia' per Landella: “Sarà vittoria certa, parlano i risultati”

Il presidente della Regione Liguria 'benedice' il sindaco uscente: “Ho visto un gigantesco murales di opere realizzate in città in cinque anni". E in vista delle prossime Regionali 'sponsorizza' le primarie per il candidato del centrodestra

Giovanni Toti e Franco Landella

Dalla Liguria a Foggia per sostenere il candidato sindaco Franco Landella e ammirare da vicino quel “gigantesco murales” di opere realizzate negli ultimi 5 anni. Il presidente della Liguria Giovanni Toti (Forza Italia) ha visitato, oggi, il capoluogo dauno per poi dare una pubblica “iniezione di fiducia” al sindaco uscente, in questo colpo di coda di campagna elettorale.

“Sarà una vittoria certa”, taglia corto Toti. “I risultati parlano da soli, come quel gigantesco murales di opere realizzate in città in cinque anni. Mi auguro che il prossimo anno il centrodestra possa ambire a riconquistare anche questa regione, che ha avuto troppi governi di sinistra e tanti problemi da risolvere”. Sulla scelta del candidato alle prossime regionali Toti 'sponsorizza' il sistema delle primarie: “Ritengo si possa usare lo stesso metodo per stabilire il candidato in Regione”, spiega. “Se un sindaco amato da cittadini, che ha finito un mandato con score positivi, accetta confronto democratico (e bene ha fatto a farlo!) ritengo che lo stesso sistema vada bene per la Regione Puglia e per gli altri nostri rappresentanti che dobbiamo scegliere nelle istituzioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poche parole sul governo: “Mi auguro che questo governo, che è una larga coalizione di necessità,  concluda il suo percorso. Non sono tra coloro che fanno appelli né perché vadano a casa tantomeno perché continuino. Io da governatore faccio appelli affinché facciano qualcosa di utile. Dopodiche, quando terminerà questa esperienza, che per ora ha qualche luce e molte ombre, credo che la parola debba tornare a gli italiani e mi auguro che il centrodestra si faccia trovare pronto, non solo nella componente leghista (che gode di ottima salute) ma anche nelle altre sue culture e sensibilità politiche che hanno ancora molto da dire e talvolta non sono sufficientemente organizzate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi nel Foggiano e tre focolai (circoscritti). In Puglia 20 contagiati e nessun morto

  • "Ho ancora i brividi". Terrore sulla superstrada del Gargano, auto semina il panico e si schianta: "Salvi per miracolo"

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento