Toti a Foggia per una 'iniezione di fiducia' per Landella: “Sarà vittoria certa, parlano i risultati”

Il presidente della Regione Liguria 'benedice' il sindaco uscente: “Ho visto un gigantesco murales di opere realizzate in città in cinque anni". E in vista delle prossime Regionali 'sponsorizza' le primarie per il candidato del centrodestra

Giovanni Toti e Franco Landella

Dalla Liguria a Foggia per sostenere il candidato sindaco Franco Landella e ammirare da vicino quel “gigantesco murales” di opere realizzate negli ultimi 5 anni. Il presidente della Liguria Giovanni Toti (Forza Italia) ha visitato, oggi, il capoluogo dauno per poi dare una pubblica “iniezione di fiducia” al sindaco uscente, in questo colpo di coda di campagna elettorale.

“Sarà una vittoria certa”, taglia corto Toti. “I risultati parlano da soli, come quel gigantesco murales di opere realizzate in città in cinque anni. Mi auguro che il prossimo anno il centrodestra possa ambire a riconquistare anche questa regione, che ha avuto troppi governi di sinistra e tanti problemi da risolvere”. Sulla scelta del candidato alle prossime regionali Toti 'sponsorizza' il sistema delle primarie: “Ritengo si possa usare lo stesso metodo per stabilire il candidato in Regione”, spiega. “Se un sindaco amato da cittadini, che ha finito un mandato con score positivi, accetta confronto democratico (e bene ha fatto a farlo!) ritengo che lo stesso sistema vada bene per la Regione Puglia e per gli altri nostri rappresentanti che dobbiamo scegliere nelle istituzioni”.

Poche parole sul governo: “Mi auguro che questo governo, che è una larga coalizione di necessità,  concluda il suo percorso. Non sono tra coloro che fanno appelli né perché vadano a casa tantomeno perché continuino. Io da governatore faccio appelli affinché facciano qualcosa di utile. Dopodiche, quando terminerà questa esperienza, che per ora ha qualche luce e molte ombre, credo che la parola debba tornare a gli italiani e mi auguro che il centrodestra si faccia trovare pronto, non solo nella componente leghista (che gode di ottima salute) ma anche nelle altre sue culture e sensibilità politiche che hanno ancora molto da dire e talvolta non sono sufficientemente organizzate”.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento