rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Comunali Foggia 2014

Mainiero: “Restituire a Foggia identità smarrita, poi sviluppo economico e culturale”

Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale: “Saremo al fianco del sindaco Landella con lealtà, per difendere, affermare e garantire la svolta che la città di Foggia chiede al centrodestra”

Giuseppe Mainiero, neo eletto consigliere comunale e portavoce cittadino del partito dell’ex Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, sottolinea “l’urgente necessità di restituire a Foggia la sua identità smarrita, creando contestualmente le condizioni per avviare una stagione di sviluppo economico, morale e culturale”.

Rinnoviamo al sindaco di Foggia, Franco Landella, i nostri auguri di buon lavoro, confermandogli la lealtà e la fiducia di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale nel percorso di cambiamento e di rinnovamento che sarà chiamato a costruire a Palazzo di Città dopo la vittoria dell’8 giugno.

“Siamo certi che il nuovo sindaco di Foggia saprà amministrare con responsabilità, guardando alla trasparenza e alla  legalità circondandosi di collaboratori di fiducia competenti e professionali che esprimano plasticamente quel senso di rinnovamento che la città si aspetta dalla nuova amministrazione comunale. Questo rinnovamento non potrà non passare ovviamente attraverso la riorganizzazione della macchina amministrativa, individuando meriti e demeriti che l’hanno caratterizzata sino ad oggi uniformando ogni decisione ed ogni scelta al principio della meritocrazia.

Il nostro partito sarà accanto al sindaco Franco Landella per affermare, difendere e garantire queste esigenze che appartengono alla città più che alla politica. La nostra funzione sarà quella di impedire che tra la città ed il sindaco possano frapporsi meccanismi tesi ad impedire che egli operi nell’esclusivo interesse della nostra comunità.

Da questo punto di vista le forze politiche della coalizione di centrodestra sono chiamate a sostenere il capo della nuova amministrazione, esercitando un ruolo di 'cerniera' tra la comunità ed il Comune. La nostra leale collaborazione non sarà mai messa in discussione da questioni nominalistiche. Crediamo però fermamente che chi sarà chiamato ad interpretare il cambiamento che abbiamo annunciato in campagna elettorale dovrà necessariamente dare un segno di discontinuità. Solo così, a nostro avviso, potremo ridestare la fiducia dei cittadini che la politica sembra aver perduto.

In coerenza con la necessità di affiancare alla tradizione l’innovazione che Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale rivendica da tempo, consideriamo l’esperienza un fattore positivo. Proprio in ragione di questo convincimento chiediamo a quanti hanno rappresentato e rappresentano la storia del centrodestra di accompagnare il sindaco in questo processo di cambiamento attraverso quella funzione di indirizzo e guida che il Consiglio Comunale è chiamato a svolgere ed esercitare.

Rinnovamento e cambiamento sono le due parole d’ordine su cui il centrodestra ha affrontato e vinto la campagna elettorale appena conclusa. Ed è a questi capisaldi che Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale orienterà e vincolerà il suo impegno politico e la sua funzione amministrativa”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mainiero: “Restituire a Foggia identità smarrita, poi sviluppo economico e culturale”

FoggiaToday è in caricamento