PSI, Leonardo Marino per ‘Marasco Sindaco’: “Orgoglio, cultura e lavoro per Foggia”

Domenica c'è stata la presentazione della candidatura al Consiglio comunale in quota PD presso la sede del comitato elettorale di via Lucera. Hanno partecipato Augusto Marasco, l'on. Lello Di Gioai e Piarullo

Leonardo Marino

Grande partecipazione popolare alla conferenza stampa di domenica  13 aprile, c/o la sede del comitato del candidato consigliere del P.S.I. Leonardo Marino, per l’apertura della campagna elettorale delle amministrative del 25 maggio 2014. Oltre al candidato consigliere, hanno partecipato all’iniziativa anche il candidato sindaco della lista del centrosinistra, l’arch. Augusto Marasco, l’on. Lello Di Gioia insieme al presidente Mario Bove ed al segretario provinciale, Antonio Piarullo. 

In un clima di entusiasmo, in cui si respirava grande voglia di partecipazione e di cambiamento, i protagonisti si sono confronti con serenità sulle problematiche più rilevanti che interessano la città. L’architetto Augusto Marasco ha ribadito la necessità di ‘ripartire dal basso’. Di pensare, cioè, ad una rinascita civica, economica, culturale che possa svilupparsi iniziando con l’accogliere le istanze più dirette dei cittadini. "E’, pertanto, assolutamente necessario che la classe politica si ‘riavvicini’ ai propri elettori:  torni a confrontarsi con loro, a considerarsi al loro esclusivo servizio, ascoltando ed impegnandosi per soddisfarne le esigenze, cercando soluzioni ai tanti problemi che quotidianamente tutti affrontiamo" afferma Marino.

Dopo il candidato sindaco del centrosinistra è intervenuto Leonardo Marino che, dall'alto della sua storia personale e politica, ha ribadito con fermezza "la propria volontà di contribuire alla rinascita del capoluogo dauno con un’azione amministratrice che possa fondarsi su quei tre ‘punti fermi’ che rappresentano le linee guida della sua idea di governo: Orgoglio, Cultura, Lavoro, rimarcando – inoltre – quanto sia significativo e rilevante poter concorrere allo sviluppo della nostra comunità nell’ambito di una lista che ha posto fra i propri principi ispiratori anche la rappresentatività democratica di genere: la lista Marasco conta, infatti, su una più che congrua percentuale di candidate consigliere – quattro delle quali erano presenti all’inaugurazione di domenica scorsa. Chiaro il suo intervento a favore della classe operaia e dei ceti più deboli con una richiesta di maggiori finanziamenti per il sociale, una più equa redistribuzione dei fondi comunali ed una proposta di abbattimento reale dei costi della politica a partire dalle commissioni permanenti consiliari".

Leonardo Marino, classe 1952, ha già ricoperto dal 2004 al 2009 la carica di consigliere comunale per la città di Foggia con il compito di presidente della commissione Bilancio e, dal 1995 al 2004, di segretario generale della Fiom CGIL di Foggia.  A conclusione della presentazione, l’intervento dell’On. Lello di Gioia che ha riassunto e chiarito quale è il programma (per il Sud e per l’Italia) dell’esecutivo Renzi e l’impegno del Partito Socialista con i suoi oltre 100 anni di storia al fianco del candidato sindaco Augusto Marasco. "In un clima di festa, dove molti cittadini hanno partecipato attivamente alla discussione, si è potuto brindare all’inizio della campagna elettorale con l’augurio che il nostro sogno di una Foggia migliore, più vicina ai bisogni della comunità, più solidale, più efficiente, più forte, possa concretizzarsi con un risultato che premi coloro che davvero hanno a cuore il benessere e lo sviluppo della nostra comunità" ha concluso Marino.

I TRE PUNTI DEL PROGRAMMA

L’Orgoglio di mettersi al servizio di una comunità viva, generosa e partecipe, che ha dimostrato ampiamente di possedere ogni potenzialità  per risollevarsi dall’attuale situazione di grave stallo in cui si trova.

La Cultura come volano per una rinascita sociale ed economica del territorio: strumento di azione primaria per contrastare quelle situazioni di degrado che interessano ancora molte, troppe famiglie di Foggia.

Il Lavoro come mezzo per affermare in primo luogo la dignità di ogni cittadino di partecipare e collaborare attivamente al progresso economico e sociale della propria terra: strumento di crescita e di sviluppo personale (oltre che economico) che va tutelato, preservato e, soprattutto, sviluppato ed ampliato perché si sia in grado di dare un futuro ai tanti giovani, nostri fratelli e figli, molti dei quali oggi sono costretti ad imboccare la dolorosa via dell’emigrazione, impoverendo il territorio delle sue forze più vive e tenaci e portando ricchezza, capacità, inventiva altrove.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

  • Coronavirus: 75 casi in provincia di Foggia, in Puglia sono 301 e tre morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento