Dove e come richiedere la Naspi: i centri per l’impiego a Foggia e provincia e le modalità di domanda

La Naspi, introdotta nel 2015, è un'indennità rivolta a chi ha perso il lavoro subordinato. Vediamo come richiederla e dove a Foggia

La Naspi, ossia Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l'Impiego, è un ammortizzatore sociale istituito dal Dlgs 22/2015.
Un aiuto che lo Stato rivolge a chi ha perso il lavoro subordinato e non solo, perché la Naspi è dedicata anche in caso di dimissioni per giusta causa e di risoluzione consensuale ottenuta in sede conciliativa.

Per ottenere la Naspi ecco i requisiti necessari:

  1. Stato di disoccupazione;
  2. 13 settimane di contribuzione nei quattro anni precedenti l'inizio del periodo di disoccupazione;
  3. 30 giorni di lavoro effettivo nei dodici mesi precedenti l'inizio del periodo di disoccupazione.

La NASpI è erogata in base alla retribuzione imponibile ai fini previdenziali degli ultimi 4 anni, divisa per il numero di settimane di contribuzione e moltiplicata per 4,33. 

Nei casi in cui la retribuzione mensile sia pari o inferiore a 1.195 euro, rivalutato annualmente in base l'IPC, la NASpI è pari al 75% della retribuzione mensile. L'eventuale differenza in eccesso tra la retribuzione mensile e la soglia di 1.195 euro entra nel calcolo della NASpI in misura pari al 25%. La NASpI si riduce del 3% ogni mese a decorrere dal primo giorno del quarto mese di fruizione.

Per quanto tempo si ha diritto alla Naspi

Questa misura sociale è corrisposta per un numero di settimane pari alla metà delle settimane di contribuzione degli ultimi quattro anni.  Ai fini del calcolo della durata non sono computati i periodi contributivi che hanno già dato luogo ad erogazione delle prestazioni di disoccupazione. 

A partire dal 1° gennaio 2017, la NASpI  è corrisposta per un massimo di 78 settimane (18 mesi). Si ha diritto alla Naspi a partire dall'ottavo giorno successivo alla cessazione o, qualora la domanda sia presentata successivamente a tale data, dal primo giorno successivo alla data di presentazione della domanda.

Chi usufruisce di questo ammortizzatore sociale è obbligato a partecipare alle iniziative di attivazione lavorativa, nonché ai percorsi di riqualificazione professionale proposti dai servizi competenti, come previsto dal Dlgs 150/2015. Il lavoratore che durante il periodo in cui percepisce la NASpI intraprenda un'attività lavorativa autonoma o d'impresa, oppure instauri un rapporto di lavoro subordinato il cui reddito annuale sia superiore al reddito minimo escluso da imposizione fiscale (rispettivamente 4.800 e 8.000 euro), decade dalla prestazione. Qualora invece i redditi percepiti rimangano al di sotto delle predette soglie, i lavoratori devono darne comunicazione all'INPS entro 30 giorni dall'inizio dell'attività e la NASpI è ridotta di un importo pari all'80% del reddito previsto. 

Nel caso in cui la durata del rapporto di lavoro subordinato sia inferiore a 6 mesi, la prestazione della NASpI è sospesa d'ufficio per la durata del rapporto di lavoro.

Quando si perde il diritto alla NaSpI

La Naspi viene bloccata e persa nei seguenti casi:

a) nuova occupazione

b) inizio di un'attività lavorativa subordinata, autonoma, o di impresa senza provvedere alle comunicazioni

c) raggiungimento dei requisiti di pensionamento

d) acquisizione del diritto all'assegno ordinario di invalidità, salvo il diritto del lavoratore di optare per la NASpI.

Come richiedere la NaSpI a Foggia e provincia:

Per richiedere la NaSpI a Foggia e provincia è necessario recarsi in un centro per l'impiego:

Provincia di Foggia - Centro per L'Impiego in Via S. Severo, 73; telefono 0881 712690

Centro per L'impiego di Vico del Gargano in Largo Monastero,6 71018; telefono 0884 991005; email civico@provincia.foggia.it

Centro per L'impiego di San Severo via Castellana, 28 71016; telefono 0882 374978; email cisansevero@provincia.foggia.it

Centro per l'impiego di Manfredonia via tribuna, 69 71022; telefono 0884 586951; email cimanfredonia@provincia.foggia.it

Centro per l'impiego di Cerignola via Vittorio Veneto,33 71042; telefono 0885 427161; email cicerignola@provincia.foggia.it

Centro per l'impiego di Ascoli Satriano largo Municipio,1 71022; telefono 0885 662243; email ciascoli@provincia.foggia.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Centro per l'impiego di Lucera via Vittorio Veneto, 28 71036; telefono 0881 520861; email cilucera@provincia.foggia.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Choc a Foggia: palpeggia il sedere di una ragazza e la schiaffeggia, arrestato per violenza sessuale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento