Record foggiano a New York: a soli 18 anni Stefano è il primo "Climate Shaper", premiato da Future Food Institute e Fao

Stefano Ruggiero ha 18 anni e vive ad Apricena. E' tornato da poco dall'esperienza americana col titolo di primo "Climate Shapers". Abbiamo scambiato due chiacchiere con lui. Ecco cosa ci ha detto e il messaggio lanciato ai giovani foggiani

Stefano Ruggiero ha 18 anni, vive ad Apricena ed è tornato da New Work con il titolo di primo Climate Shaper del Future Food Institute e della FAO. Cosa significa? Ce lo spiega direttamente lui: “Essere Climate Shaper – ci dice- significa essere in qualche artefice e modellatore del clima attraverso climate actions che coinvolgono la propria comunità di appartenenza. In realtà ognuno di noi è un climate shaper – spiega, ancora entusiasta-, ciascun individuo ricopre un ruolo rilevante nel nostro ecosistema sociale e ambientale. Ogni piccolo gesto può influenzare la nostra comunità e il nostro pianeta”.

Stefano ha partecipato alla Summer School del Future Food Institute in collaborazione con la Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura). Un progetto che ha come obiettivo quello di creare, formare ed ispirare una comunità internazionale di Climate Shapers. “Nel periodo trascorso a New York – spiega- ho fatto parte di gruppo selezionato di studenti, provenienti da ogni parte del mondo e di tutte le età. In una prima fase della Summer School siamo entrati in contatto con tantissime realtà differenti, che, in modi diversi, sono riuscite ad utilizzare il cibo per creare sostenibilità e prosperità sociale. Le SDGs ( obiettivi di sviluppo sostenibile - Sustainable Development Goals ) ci sono entrate nel cuore, sono divenute parte di noi. Nella seconda metà del periodo siamo entrati nel cuore del lavoro, analizzando tutto quello abbiamo appreso nei giorni precedenti, discutendo e condividendo idee e obiettivi da raggiungere individualmente, una volta tornati a casa. Non ho parole per descrivere l’emozione provata una volta entrato all’Onu”. “Il 12 Luglio abbiamo raggiunto un traguardo importantissimo, è stata instituita la prima giornata mondiale dedicata al Food loss and waste. In questa splendida cornice e in presenza di molte personalità internazionali, Sara Roversi ( fondatrice del Futur Food Institute, ndr) mi ha premiato per le mie attività svolte precedentemente e per la mia dedizione alla causa, vista anche la mia giovane età, conferendomi ufficialmente il titolo di primo Climate Shaper del Future Food Institute e della FAO. Tutto questo è stato possibile grazie a Sara Roversi e a Claudia Laricchia che ringrazio infinitamente per tutto quello che fanno per i giovani e non solo”.

Stefano ha appena finito le superiori, tra poco frequenterà l'università. “Il mio sogno è quello di vedere crescere una comunità di giovani che non hanno paura di sbagliare, che vogliono provarci. Vedo tantissime ragazzi e ragazze che rinunciano a delle esperienze incredibili per diffidenza, indifferenza o paura di mettersi alla prova. Tutto quello che ho fatto è stato possibile solo grazie a dei semplici tentativi, quando ho iniziato non mi sarei mai aspettato di raggiungere tali obiettivi. E’ per questo che vorrei dire a tutti i ragazzi che sono lì fuori di fare tutto che quello che amate fare con tutta la passione che avete in corpo, trasmettete valori positivi agli altri aiutandoli.Abbiate il coraggio di seguire sempre il vostro cuore, avrete tante mazzate per questo, sappiatelo, e dovrete fare dei sacrifici, ma vi posso assicurare che scegliere il cuore vi ricompenserà sempre per tutti gli sforzi che farete, in un modo o nell'altro”. “Io sono un ragazzo normalissimo esattamente quanto voi, per questo non siate intimoriti dalle difficoltà, tutte le sfide possono essere vinte. Non disprezzate la Vostra, Nostra terra. Noi ragazzi abbiamo il dovere morale di far nascere qualcosa di eccezionale dove siamo vissuti perché qui ci sono le nostre radici più profonde. È una sfida incredibile è vero, ma io ci credo fermamente”. A 18 anni non si può dire che non abbia le idee chiarissime, Stefano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Operazione anticaporalato nel Foggiano: arrestati titolari e collaboratori di due aziende agricole

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento